Una buona notizia arriva dalla Uafa, che fa ottenere delle agevolazioni allo sport ed alla categoria degli ex procuratori sportivi (ora agenti). La cosa positiva che fa davvero enormemente piacere all’intero sistema sportivo, è che in questo brutto periodo che tutti noi stiamo vivendo, la UAFA, l’associazione che tutela gli ex procuratori sportivi (ora genti), ha ottenuto una grande vittoria. Dopo il primo decreto, dove lo sport, tutte le attività ad esso connesse e i relativi professionisti che orbitano nel mondo del calcio, non sono state minimamente contemplate, la UAFA, ha inviato una lettera al Governo e al Ministero dello Sport per ricordare loro che esiste anche il calcio e i loro attori (Società, tesserati, lavoratori, collaboratori ecc) e di dare anche a questa categoria quanto spettante. Ebbene, nel decreto “Cura Italia” abbiamo visto i risultati sperati. Ecco i fondi anche nello sport e nel calcio. In data odierna, lo staff del Ministero ha provveduto ad inviare una e-mail dove hanno accolto la richiesta della UAFA “nel dare riscontro alla sua e-mail,troverà che sono state inserite tutte le misure possibili per tutelare tutti i lavoratori dello sport, oltre che i lavoratori in generale”. Un piccolo passo per lo sport, un grande passo per la UAFA e il movimento in generale.